La  vigilia di Natale ha un’atmosfera magica , particolare, la preferisco al giorno di Natale stesso. 
Per me i colori sono quelli del rosso e dell’oro, il profumo quello dell’arancia e della cannella.
Si festeggia più nei paesi del sud dell’Italia, qui in Romagna non c’è questa usanza. Comunque credo sia una cosa ormai molto soggettiva. Quando, molti anni fa ho messo su una casa mia, l’ho subito adottata e tutti gli anni organizzo un cenone a modo mio, con tavola decorata. 
Il menu si ripete negli anni. Andiamo sul sicuro. Come primo piatto dei ravioli al salmone oppure ai funghi conditi con panna. Come secondo o spiedini di pesce al forno o l’anatra all’arancia. Per gli antipasti e il dolce sperimentiamo nuovi piatti.
Questa domenica ho sperimentato queste lasagne farcite con salmone tagliato a carpaccio e una deliziosa crema di robiola. Ve lo consiglio come primo piatto proprio per la vigilia.
La ricetta originale viene da Sale e Pepe del dicembre 2003 e prevede solo robiola.
Io ho preferito fare metà robiola e metà ricotta per rendere il sapore più neutro. Sono molto leggere con un sapore delicato. Il pepe rosa dà un tocco piccantino.
 
Ingredienti:
fogli di pasta per lasagne all’uovo
500 g di salmone fresco tagliato a carpaccio
500 g di robiola
100 g di salmone affumicato
maggiorana (io prezzemolo)
latte q.b.
grana grattugiato
pangrattato
sale
pepe rosa
Mescolate la robiola con latte quanto basta per fare una crema morbida. unire sale, pepe rosa pestato, maggiorana tritata e il salmone affumicato tritato.
Lessate le lasagne in acqua bollente salata.
Scolatele, asciugatele e disponetele nel fondo di una pirofila imburrata. Distribuite sopra la crema di robiola e le fettine di salmone fresco. Continuate gli strati fino a esaurimento degli ingredienti, terminando con la crema di robiola.
Mettete in una ciotola il pangrattato, il grana, foglioline di maggiorana e pepe rosa pestato.
Cospargete la superficie delle lasagne con questo composto.
Distribuire qualche bacca intera di pepe rosa.
Coprite la teglia con un foglio di carta d’alluminio e cuocete in forno a 200° per 20 minuti. Eliminate l’alluminio e continuate la cottura altri 10 minuti. 
Sfornate e servite.
Buona domenica.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *