Si sa che i bambini, quando non sono in compagnia tra loro, fanno presto a essere presi dalla noia e a buttarsi davanti al televisore o al computer.
Quando è così la cosa che preferisco fare è trascinarla in cucina.
Abbiamo sfogliato il libro di Peggy Porschen e abbiamo deciso di fare questa torta. Così sono passate un paio d’ore a mescolare, impastare, cuocere, sfornare, glassare e decorare.

Rispetto alla ricetta originale ho omesso la pasta di mandorle perchè non l’avevo in casa e il rum che non mi piace.
Nell’impasto abbiamo aggiunto due cucchiai di cioccolato in polvere per renderla più scura.

Ricetta tratta da La boutique delle torte di Peggy Porschen
con le mie modifiche

Ingredienti:
150 g di farina di nocciole
75 g di gocce di cioccolato fondente
50 g di farina autolievitante
2 cucchiai di cacao amaro in polvere
1 cucchiaino di cannella in polvere
150 g di burro morbido a temperatura ambiente
105 g di zucchero di canna
i semi di 12 baccello di vaniglia
3 uova grandi, tuorli e albumi separati
pizzico di sale
pizzico di cremor tartaro
20 g di zucchero
250 g di ganache al cioccolato 
cacao in polvere per spolverare

Preriscaldare il forno statico a 150°.
Mescolare la farina di nocciole con la farina, il cacao, le gocce di cioccolato e la cannella e lasciate da parte.
Con un frullino elettrico frullate il burro con lo zucchero di canna e i semi di vaniglia.
Sbattete i tuorli con una forchetta e unirli poco alla volta alla crema, mescolando fino a incorporarli.
Montate a neve gli albumi con il sale e il cremor tartaro, unite lo zucchero e continuate a montare fino ad ottenere una meringa lucida.
Incorporare al composto di burro e uova, la miscela di farina alternata alla meringa, mescolando delicatamente per non smontare il composto.
Versare il composto in una tortiera di 20 cm di diametro imburrata e infarinata.
Cuocere fino a cottura. Fare sempre la prova stecchino.

Quando è fredda spalmare la ganache sulla superficie della torta fino a ricoprirla.
Quando anche la ganache è asciutta appoggiare sopra uno stencil per torte rotondo e spolverare di cacao in polvere uniformemente. Sollevare delicatamente lo stencil. Si sarà così creato un bell’effetto.



Questa volta, forse perchè coinvolta, al ritorno dalla danza, se ne è mangiata una bella fetta.



E scusate se le foto le ho fatte che l’avevamo già tagliata!

6 Comments on TORTA DI NOCCIOLE E CIOCCOLATO

  1. Elisa Ciarlantini
    26 marzo 2014 at 13:58 (5 anni ago)

    Una torta bellissima da vedere e poi con le nocciole e il cioccolato deve essere una vera bontà!

    Rispondi
  2. Elisabetta
    31 marzo 2014 at 12:07 (5 anni ago)

    Dev'essere incredibilmente deliziosa questa torta, il connubio nocciole-cioccolato è azzeccatissimo! Molto autunnale, ma io me la papperei volentieri anche sotto l'ombrellone!

    Se ti interessa da domani parte un contest dedicato alle crostate, le ricette vincitrici si porteranno a casa dei kit di prodotti al farro biologici (dell'azienda Prometeo Urbino) ed inoltre potranno entrare nel nostro e-book con i relativi link a pagine e/o siti.
    Se ti interessa questo è link dove trovare tutte le info.

    http://www.ilgolosomangiarsano.com/articoli/contest-crostate/

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      5 aprile 2014 at 13:02 (5 anni ago)

      Si mi interessa molto il contest sulle crostate, sempre che abbia abbastanza tempo. Io il cioccolato lo mangio anche d'estate, non posso farne a meno!!!! Ci vediamo da te per il contest! Ciao!

      Rispondi
  3. Limp de Patio
    4 aprile 2014 at 16:45 (5 anni ago)

    La mangeri tutta io, deve essere buonissima.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *