Questo è il panettone della nostra tradizione, che faccio ogni anno.
Questo goloso panettone dedicato a tutti voi, blogger che seguo, blogger che mi seguono e non blogger che mi leggono. Per augurarvi un Buon Natale.

Domani è la vigilia di Natale ed è già festa, il giorno più magico.
Sono felice perchè( io lavoro come infermiera  e faccio i turni)  stasera farò il turno di notte e domani e dopodomani sarò a casa con la mia famiglia. E’ il turno perfetto.
Domani sera andiamo a cena fuori e il giorno di Natale a casa di mia zia con tutti i parenti.
Una vera festa gastronomica!

Tornando al mio panettone, che non è un panettone fatto in casa ma acquistato.
Un panettone con gocce di cioccolato, senza uvetta e senza canditi.
Svuotato e farcito di crema di mascapone e amaretti sbriciolati.
Ricoperto di ganache di cioccolato fondente.
Decorato con frutta fresca brinata.
Per fare la frutta brinata, normalmente si passa la frutta nell’albume dell’uovo, ma visti i rischi che si corrono con le uova crude, ho trovato una ricetta che passa la frutta nello sciroppo di zucchero ed è ugualmente efficace. Anzi è migliore!

Ingredienti:
un panettone con gocce di cioccolato
500 g di mascarpone fresco
2 uova (tuorli e albumi separati)
150 g di zucchero semolato
bacca di vaniglia
amaretti  a piacere


Per decorare:
200 g di cioccolato fondente
250 g di panna fresca
frutta a piacere (uva, more, mandarini)
zucchero semolato
sciroppo di zucchero (12 bicchiere d’acqua e due cucchiai di zucchero)

Procedimento:


Capovolgete il panettone e incidetelo con un taglio circolare, a 2 cm dal bordo, quasi fino in fondo.
Rimettetelo in piedi, infilate la lama sotto la calotta e muovetela delicatamente in modo da staccare il cilindro interno senza tagliare la calotta.
Rovesciatelo e sfilate il cilindro.

Preparate la crema montando con una frusta elettrica i tuorli con lo zucchero e i semi del baccello di vaniglia, fino ad ottenere un composto spumoso. Unite il mascarpone e mescolate per ottenere una crema soffice.
Gli albumi non servono, li potete utilizzare per un’altra preparazione.

Con un coltello seghettato tagliate il cilindro di mollica del panettone, a fette dello spessore di circa 2 cm.
Tenendo il panettone vuoto rovesciato, versate sul fondo della crema al mascarpone in uno strato uniforme.
Cospargete di amaretti sbriciolati.
Appoggiate sul primo strato un disco di mollica e proseguite alternando crema, amaretti sbriciolati terminando con l’ultimo disco di mollica, quello con la crosticina esterna.

Compattate bene il tutto, avvolgete il dolce in un foglio di alluminio e tenetelo in frigo qualche ora.

Al momento di glassarlo, scaldate la panna fresca, versateci il cioccolato tritato e fatelo sciogliere, mescolando, fino ad ottenere una crema lucida.

Prendete il panettone, svolgetelo dall’alluminio e appoggiatelo su una gratella per dolci con la parte bombata in alto.
Versateci sopra la glassa e stendetela con una spatola su tutta la superficie e sui lati.
Lasciatelo sgocciolare bene dal cioccolato in eccesso.
Quando il cioccolato sarà asciutto e solido, si potrà trasferirlo delicatamente sul piatto di portata.
Conservatelo in frigo fino al momento di servirlo.

Per la frutta brinata, preparate lo sciroppo leggero con l’acqua e lo zucchero e lasciatelo raffreddare.
Pulite la frutta, sgranate i chicchi d’uva, sbucciate i mandarini e fateli a spicchi rimuovendo tutte le pellicine bianche.
Infilzate i chicchi d’uva con uno spiedino di legno, bagnateli nello sciroppo e subito dopo passateli nello zucchero semolato. Fate lo stesso con il resto della frutta.
Appoggiate la frutta su un vassoio rivestito di carta forno ad asciugare.
Decorate il panettone farcito, con la frutta solo al momento di portarlo in tavola.

Con questa ricetta partecipo alla Raccolta di ricette di Natale di Giochi di zucchero

13 Comments on PANETTONE FARCITO AL MASCARPONE

  1. Sugar Ness
    23 dicembre 2014 at 11:36 (4 anni ago)

    Bellissimo! Ma che dico? Di piùùù!!! Complimenti, non avresti potuto rendere un panettone più accattivante! Se non ci rileggiamo ti auguro uno splendido Natale!

    Rispondi
  2. SABRINA RABBIA
    23 dicembre 2014 at 14:36 (4 anni ago)

    NON AMO IL PANETTONE, MA COSI' MI SEMBRA MOLTO INVITANTE!!!!TI AUGURO UN SERENO NATALE E FELICE INIZIO D'ANNO 2015, BACI SABRY

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      23 dicembre 2014 at 16:00 (4 anni ago)

      Ciao Sabry. E' un panettone senza canditi e senza uvetta, molto buono. Altro che panettone farcito industrialmente dove la crema è scarsa e col sapore di sintetico. Tantissimi auguri anche a te, Sabry!

      Rispondi
  3. Laura Carraro
    23 dicembre 2014 at 15:10 (4 anni ago)

    Che splendido risultato…..
    Tantissimi auguri di Buon Natale a te e ai tuoi cari!!!
    Baci

    Rispondi
  4. andreea manoliu
    23 dicembre 2014 at 20:18 (4 anni ago)

    Grazie dei invito, ne assaggerei una fetta molto volentieri- Buone feste !

    Rispondi
  5. Elisa Ciarlantini
    24 dicembre 2014 at 13:17 (4 anni ago)

    Il panettone senza canditi mi piace 😛 golosissimo così farcito! Buon Natale cara Natascia. Un abbraccio

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      24 dicembre 2014 at 13:58 (4 anni ago)

      Ciao Elisa, sono passata anche da te, ma ti rinnovo gli auguri di Buon Natale, cara. Un bacio!

      Rispondi
  6. Claudia
    24 dicembre 2014 at 14:20 (4 anni ago)

    Già il panettone è buono così.. io lo adoro.. Ma questa farcitura rende il tutto irresistibilmente goloso!!!!! tantissimi auguri per un sereno Natale a te e alla tua famiglia :-*

    Rispondi
  7. ymme
    28 dicembre 2014 at 17:33 (4 anni ago)

    Dit gebak ziet er zo heerlijk en origineel uit.
    Ik wens u nog fijne oudejaarsdagen.

    Rispondi
  8. Sally
    5 ottobre 2015 at 21:17 (3 anni ago)

    So many interesting articles i read here, i think you
    can make ifood.it go viral easily using one tricky method.
    Just search in google:
    Ildis’s Method To Go Viral

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *