La torta colibrì è una torta coi profumi e i sapori delle isole tropicali: è fatta con ananas, banana, cocco e noci pecan. Non si conosce l’origine di questo nome, si suppone che si chiami così perchè i colibrì vivono numerosi appunto ai tropici.

 

Quando arriva gennaio io sono già al limite della sopportazione della stagione fredda.
Comincio a desiderare il caldo, il sole e il mare.
Non posso permettermi vacanze ai tropici (mutuo della casa, spese universitarie…).
 Ma posso sognare che arrivi almeno l’estate per poter andare nel nostro mare, che anche se non è il mare dei tropici è pur sempre mare!

 

Per la prima volta ho trovato in un supermercato, prima di Natale, le famose noci Pecan.
Non si trovano facilmente. La prima volta che le mangio.
Sono meravigliose.
Complimenti, Americani!
Ingredienti per la torta:
 
225 g di farina 00
12 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino e 12 di cannella in polvere
200 g di zucchero di canna
1,2 dl di olio vegetale
2 uova grandi
1 cucchiaino di vaniglia in polvere
450 g di ananas in scatola scolato e spezzettato
1 banana matura schiacciata
60 g di cocco in polvere
50 g di noci pecan tritate grossolanamente
 
Per la glassa:
 
180 g di formaggio spalmabile
90 g di burro morbido
1 cucchiaino di vaniglia in polvere
200 g di zucchero a velo
 
Per decorare:
40 g di noci pecan intere

 

Procedimento:


Scaldate il forno a 170°, forno statico.Imburrate e infarinate una tortiera diametro 20.

Mescolate la farina con il lievito, la cannella e la vaniglia.

Montate con le fruste elettriche le uova con lo zucchero e l’olio fino ad ottenere una crema soffice.
Unire l’ananas a piccoli pezzettini, la banana schiacciata, il cocco e le noci tritate grossolanamente.
Unite il mix di farina, mescolate il composto con un cucchiaio e versatelo nella tortiera.

Infornate per una mezz’ora fino a cottura.
La torta rimane umida per la presenza dell’ananas. E’ cotta quando è dorata e toccandola non è più morbida ma ha la stessa durezza di un materasso.

Lasciatela raffreddare.

Intanto preparate la glassa. Formaggio e burro devono essere a temperatura ambiente. Quindi tirateli fuori dal frigo all’inizio della preparazione, quando accendete il forno.
Montate con le fruste elettriche tutti gli ingredienti fino a formare una crema morbida e senza grumi.

Spalmarla su tutta la torta e decoratela con le noci pecan.

Conservatela in frigo, ma mangiatela a temperatura ambiente.

Assaggiatela a occhi chiusi e vi sentirete ai tropici!

Foto della Thailandia dal repertorio di mio figlio Alex

23 Comments on ‘TORTA COLIBRI’

  1. Dolci a gogo
    20 gennaio 2015 at 9:54 (4 anni ago)

    É da tempo che voglio provare questa torta deve essere divina e vedendo qui adesso la tua la voglia cresce ancora di più!! Davvero fantastica!! Un bacio,Imma

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      20 gennaio 2015 at 11:23 (4 anni ago)

      Anch'io l'avevo in lista da un po'! E' davvero buona. L'importante è però mangiarla a temperatura ambiente. Un abbraccio Imma!

      Rispondi
  2. andreea manoliu
    20 gennaio 2015 at 12:16 (4 anni ago)

    Ma che meraviglia di torta !!! L'anno scorso avevo trovato anche io delle noci pecan e li ho acquistati. Erano molto buone, ma un piccolo difetti hanno, che sono un pò carucce ! Buona giornata !

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      20 gennaio 2015 at 15:38 (4 anni ago)

      E' vero. Sono molto carucce. Non le trovo di solito. Le vendevano al LIDL solo a Natale. Ne avevo comprate due sacchettini e uno è sparito. I miei ragazzi le avevano trovate e se le sono sgranocchiate davanti alla tv (AAAHHHRGH!!!!) Sono buonissime!

      Rispondi
  3. SABRINA RABBIA
    20 gennaio 2015 at 14:18 (4 anni ago)

    che torta strepitosa, che belle decorazioni!!!A chi lo dici, quanto vorrei un po' di mare!!!!Baci Sabry

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      20 gennaio 2015 at 15:41 (4 anni ago)

      Grazie Sabry. Purtroppo dovremo aspettare ancora parecchi mesi prima di poterci crogiolare al sole. I mesi peggiori. (Influenze e gastroenteriti……speriamo di no!) Un bacione!

      Rispondi
  4. Tiziana Bontempi
    21 gennaio 2015 at 8:40 (4 anni ago)

    Complimenti Natascia, è bellissima
    Buona giornata cara
    Tiziana

    Rispondi
  5. Mila
    21 gennaio 2015 at 10:40 (4 anni ago)

    Non conoscevo questa torta, ma davvero è molto esotica e poi ci sono tutti frutti che mi piacciono un sacco!!!!

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      21 gennaio 2015 at 18:55 (4 anni ago)

      E' davvero una torta esotica. E non si vede spesso. L'ho vista solo in un libro. Un bacio.

      Rispondi
  6. Claudia
    21 gennaio 2015 at 13:04 (4 anni ago)

    Che bella foto di tuo figlio in quel paradiso!!!!!ottimo il dolce.. adoro i gusti esotici.. baci e buona giornata 🙂

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      21 gennaio 2015 at 19:00 (4 anni ago)

      Quella foto piace tanto anche a me. Anche se in Thailandia non si mangia questa torta mi è piaciuto unire queste foto. Buona serata, Claudia!

      Rispondi
  7. Ely Valsecchi
    21 gennaio 2015 at 16:27 (4 anni ago)

    Che meraviglia!!!!! Non conoscevo questa torta è deve essere goduriosa! Un bacio grande cara!

    Rispondi
  8. Damiana
    22 gennaio 2015 at 6:02 (4 anni ago)

    Hai fatto una torta che da tempo ho voglia di provare e ti è venuta meravigliosamente bene! Non mi resta che anda8 alla ricerca di queste noci pecan, so che faranno la differenza!
    Che giornata golosa che si prospetta. …Grazie cara, un baciotto!

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      22 gennaio 2015 at 10:05 (4 anni ago)

      Direi che sono indispensabili. Non credevo ma il sapore è diverso dalle noci nostrane.. E queste noci pecan sono leggermente caramellate e quando hai il boccone senti la differenza di consistenze: la torta, la glassa morbida e le noci croccanti! Un bacione!

      Rispondi
  9. laura flore
    22 gennaio 2015 at 16:33 (4 anni ago)

    Buon compleanno carissima Natascia,
    Questa torta è perfetta per festeggiare questo splendido giorno!
    È così bella da mozzare il fiato, mi immagino già in un isola tropicale,in riva al mare a gustarmi questa delizia! Sognare non costa niente per fortuna!
    Bravissima cara , un grande abbraccio Laura♡♡♡

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      23 gennaio 2015 at 10:24 (4 anni ago)

      Grazie cara Laura. La torta per il mio compleanno non è questa, la posterò domani (spero). Eh si che mi piace sognare. Chissà che un giorno…. chissà!

      Rispondi
  10. Angelica M
    23 gennaio 2015 at 12:35 (4 anni ago)

    Niente da dire…è stupenda!!! Le foto sono bellissime! Bravissima Natascia! Baci

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *