_MG_7915

Una crostata semplice nel procedimento, e anche nel gusto. Rustica per la consistenza granulosa della farina di mais. Semplice per la presenza di mirtilli freschi e asprigni, che con la cottura in forno si disfano.

_MG_7906

Questa crostata l’ho fatta due volte. La prima volta ho avuto fretta di sformarla, non l’ho lasciata raffreddare, e così si è rotta in tanti pezzi. Ho fatto tutte le foto con le fette nei piattini, e con la parte irrecuperabile ho riempito dei vasetti. Nel fondo ho sbriciolato la frolla, nel mezzo tutti i mirtilli cotti e sopra la panna chantilly e mirtilli interi. Poi ho pensato che non potevo non farvi vedere le foto della crostata intera, quindi l’ho rifatta.

_MG_7878

Una merenda in giardino, sotto la veranda,  come piace a me. Accompagnata da tè freddo fatto in casa.

_MG_7880

_MG_7871

Forse è il caldo e la troppa differenza tra il freddo del frigo e il caldo dell’ambiente, oppure è la farina di mais che è molto rustica e granulosa (anche se ho usato quella fine) ma anche questa frolla mi si rompeva e appiccicava nonostante la farina, quindi  stendetela subito  nella tortiera imburrata e infarinata, e solo dopo fatela  riposare in frigo per farla solidificare., almeno 30 minuti. Anche la pasta rimasta, per fare la grata,  stendete anch’essa su un foglio di carta da forno e mettetela in frigo. Quando si sarà solidificata, tagliatela in strisce con la rotella dentellata, staccatele delicatamente dalla carta e appoggiatele sopra la crostata riempita di frutta.

_MG_7870

Passaggio fondamentale, quello di fare uno strato nel fondo della frolla, di pangrattato, che serve per assorbire l’umidità della frutta, lasciando la frolla asciutta.

_MG_7873

Raffreddatela completamente prima di sformarla e decoratela con mirtilli freschi e foglioline di menta o, come me, erba Luigia (che preferisco perchè ha il profumo di limone).

_MG_7867

CROSTATA DI FARINA DI MAIS E MIRTILLI
 
Author:
Recipe type: Dessert
Cuisine: Italian
 
Una crostata con pasta frolla alla farina di mais, ripiena di mirtilli freschi
Ingredients
  • Per la frolla:
  • 100 g di farina di mais Fioretto
  • 210 g di farina 00
  • 60 g di zucchero a velo
  • 110 g di burro freddo
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale fino
  • 1 pizzico di lievito per dolci
  • Per la farcia:
  • pangrattato q.b.
  • 300 g di mirtilli freschi
  • 60 g di zucchero semolato
  • erba Luigia o menta
Instructions
  1. Preparate la frolla: nel mixer impastate le farine, il sale, il lievito, con lo zucchero.
  2. Unire il burro e incorporatelo fino a formare un composto farinoso.
  3. Aggiungete l'uovo e formate una palla omogenea.
  4. Stendete l'impasto in una tortiera quadrata 20 x 20, imburrata e infarinata.
  5. Il resto della pasta stenderla su un foglio di carta da forno in un quadrato sottile.
  6. Mettere i due impasti in frigo a riposare per almeno mezz'ora.
  7. Lavate, asciugate i mirtilli. Mescolateli con lo zucchero.
  8. Sul fondo del guscio di pasta frolla fare uno strato sottile di pangrattato.
  9. Versare sopra i mirtilli.
  10. Tagliare delle strisce di pasta, con la rotella dentellata, e posizionarle sopra la frutta.
  11. Infornare, forno preriscaldato, statico, a 170° per circa 30 minuti.

_MG_7914

_MG_7911

_MG_7875

Siete tutti invitati a merenda. Buona estate!

_MG_7866

_MG_7912

11 Comments on CROSTATA DI FARINA DI MAIS E MIRTILLI

  1. zia Consu
    5 luglio 2015 at 18:42 (3 anni ago)

    Adoro la farina di mais nei dolci e questa frolla ha un aspetto davvero delizioso 🙂 Le tue foto sono stupende ed invogliano a passarti a trovare x merenda 😛
    Buona domenica <3

    Rispondi
  2. Andreea
    5 luglio 2015 at 23:08 (3 anni ago)

    Semplicemente deliziosa ! Complimenti anche per le foto !

    Rispondi
  3. Vanessa
    6 luglio 2015 at 8:11 (3 anni ago)

    Che bello questo post pieno di fiori! E che bella questa crostata! Non ho mai usato la farina di mais nei dolci, e mi piace molto il modo in cui hai recuperato la crostata sbriciolata!

    Rispondi
  4. saltandoinpadella
    6 luglio 2015 at 9:51 (3 anni ago)

    Che bella, non ho mai provato la farina di mais nella frolla. L’aspetto è davvero invitante, io poi amo le frolle rustiche. Devo dire che anche i vasetti però non sono niente male

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      7 luglio 2015 at 13:53 (3 anni ago)

      La farina di mais nella frolla sta molto bene. Sono tanti anni che la faccio ormai.
      I vasetti (di recupero) erano golosissimi. Se non mi si fosse rotta la prima crostata non li avrei mai fatti. Benedetto sia lo sbaglio!

      Rispondi
  5. Claudia
    6 luglio 2015 at 13:43 (3 anni ago)

    Ma che bella ( o bello?) tigratina/o che hai!!!!! e sonnecchia di brutto! ti credo con questo caldo.. Vedessi la mia Zoe… sta stravaccata tutto il giorno! Ottima davvero questa crostata.. devo provare con la farina di mais… smack e buon lunedì 😀

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      7 luglio 2015 at 13:57 (3 anni ago)

      La mia tigratina (kitty) dorme sempre e se ne sta pacifica chiusa in casa. Invece sua madre e suo zio, temerari predatori) sono fuori anche a quest’ora!
      Quelle foto le ho fatte quando ancora si stava bene fuori all’ombra.
      Buona settimana Claudia.

      Rispondi
  6. Laura
    6 luglio 2015 at 17:26 (3 anni ago)

    Accetto volentieri l’invito, come non gradire, con questo caldo, la tua fresca veranda con quei splendidi colori e la rilassante compagnia del tuo gatto, ma soprattutto una bella fetta della tua meravigliosa crostata!!!
    Mi piace l’effetto granuloso della farina di mais e adoro i mirtilli, una bella accoppiata!!!
    Baci

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      7 luglio 2015 at 14:01 (3 anni ago)

      Ciao Laura! E’ una ricetta di Sale & pepe di moltissimi anni fa, è rustica e buonissima.
      La consiglio a tutti!

      Rispondi
  7. elisabetta
    21 marzo 2018 at 16:47 (4 mesi ago)

    ARRIVO con un po’ di ritardo, ma cercavo una frolla con mais per vedere di capire il problema dell’appiccicosità. Io ho una ricetta che mi ha lasciato il comune di Sauris in Friuli della loro crostata con farina di mais che vendono durante la sagra. Io ci metto la marmellata di fragole(di quelle buone dell’alto adige), perché la frolla non è dolcissima ed è anche rustica. Mi farebbe piacere se tu provassi la mia ricetta per sentire le tue opinioni.
    Buono il tuo consiglio di stenderla prima: non l’ho mai fatta,perchè mi sembra un dovere far riposare la pasta a forma di palla.
    Grazie
    Elisabetta

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      1 aprile 2018 at 17:16 (4 mesi ago)

      Ciao Elisabetta, questa crostata l.ho fatta svariate volte in stagioni diverse, visto che i mirtilli si trovano ormai tutto l’anno, e il problema dell’appiccicosità credo sia stato dovuto proprio dal caldo dell’estate perchè mi capitava con tutte le frolle. Ma alla fine trovo sia molto piu’ comodo stendere le frolle e lasciarle riposare in frigo successivamente. Quando le devo usare subito o quasi. Proverei volentieri la tua ricetta se me la mandi o mi dici dove trovarla. Grazie e a presto.

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Rate this recipe: