_MG_9014

In questo periodo siamo tutti un po’ a dieta, in quanto il caldo può venire da un momento all’altro e dobbiamo essere pronti per andare al mare. Ma non solo per questo, sentiamo l’esigenza di cibi vegetariani e leggeri, ma nel contempo che saziano.
Questa torta risolve un pranzo all’aria aperta (ma anche una cena in giardino o ovunque vogliate).
Mettete torta, piatti, posate e bevande in una cassetta della frutta di legno e andate a mangiare in campagna (sempre che il tempo lo conceda).

_MG_9012

Questa torta salata è morbida e saporita. Una meraviglia per l’estate.
Fatta principalmente con i fagiolini (i cornetti mangiatutto) che in questo periodo si raccolgono in abbondanza dall’orto.
La ricetta è semplicissima. Si frullano nel mixer i fagiolini già cotti con uova, pecorino e parmigiano grattugiato. Sopra tanti pinoli e subito in forno.
Non c’è guscio di pasta quindi niente carboidrati, meno calorie.
Io l’ho servita con un’insalata di fagiolini, scalogno e germogli misti.

5.0 from 1 reviews
Sformato di fagiolini e pinoli
 
Author:
Cuisine: Italian
 
Morbido sformato di fagiolini, uova, formaggi stagionati grattugiati e infiniti pinoli
Ingredients
  • Per una tortiera diametro 22 di ceramica .
  • Per 4 persone se un piatto unico, 8 persone se solo antipasto.
  • 1 kg di fagiolini
  • 2 scalogni
  • 4 uova
  • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 50 g di pecorino romano grattugiato
  • 50 g di pinoli
  • 30 g di pangrattato
  • olio evo, sale, aceto di mele, una noce di burro, noce moscata
  • Per accompagnare:
  • germogli di semi o legumi misti
Instructions
  1. Mettete a bagno la metà dei pinoli in acqua fredda.
  2. Spuntate i fagiolini, lavateli e cuoceteli in acqua bollente salata finchè sono morbidi(io li ho cotti in pentola a pressione). Scolateli.
  3. Sbucciate e tritate uno scalogno e mezzo, stufatelo dolcemente in una padella con l'altra metà dei pinoli e 4 cucchiai di olio. Unite i 2 terzi dei fagiolin, sale e insaporiteli per 3-4 minuti.
  4. Frullate tutto nel mixer aggiungendo le uova, i formaggi e una grattata di noce moscata.
  5. Versate il composto in una tortiera rotonda imburrata e cosparsa di pangrattato.
  6. Scolate i pinoli dall'acqua di ammolo, asciugateli, distribuiteli sulla superficie e cuocete lo sformato in forno caldo a 180° per circa 40 minuti.
  7. Lasciatelo intiepidire e servitelo a spicchi, coi fagiolini rimasti conditi con il rimanente scalogno tagliato a fettine sottili, i germogli, olio, aceto di mele e sale.

_MG_9016
Felice pic-nic. (E speriamo che non prenda a piovere all’improvviso!)

_MG_9017

10 Comments on Sformato di fagiolini e pinoli

  1. tizi
    14 giugno 2016 at 11:50 (2 anni ago)

    appetitoso e originale questo sformato! mi segno la ricetta, mi ispira davvero tanto… leggera e saporita! grazie 🙂

    Rispondi
  2. SABRINA RABBIA
    14 giugno 2016 at 19:02 (2 anni ago)

    DAVVERO STUPENDO, COPIO LA RICETTA!!!!BRAVA!!!BACI SABRY

    Rispondi
  3. Maria Pia
    14 giugno 2016 at 19:16 (2 anni ago)

    Io i fagiolini li mangio sempre nello stesso modo: lessati e conditi con olio e aceto, la tua ricetta mi piace molto, è proprio una bella idea!
    Baci e buona serata!

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      15 giugno 2016 at 20:05 (2 anni ago)

      Anch’io infatti li mangio sempre così. Ma questa è una bella variante, un gran piatto unico. Un bacio.

      Rispondi
  4. saltandoinpadella
    15 giugno 2016 at 11:17 (2 anni ago)

    Beata te che hai l’orto e sei piena di fagiolini. Io ne mangerei a chili ma dal fruttivendolo non è che siano proprio a buon mercato. La torta salata vede essere squisita e mi piace l’idea di farla senza una crosta, un po’ tipo cake salato ma steso. Sembra molto soffice.
    Le tue foto campestri sono sempre stupende

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      15 giugno 2016 at 20:09 (2 anni ago)

      Mio padre si diverte a tenere l’orto e mi regala tutte le primizie. Sono molto diversi i fagiolini da quelli del supermercato che li trovo così sottili e insapori.
      Ti piacciono le foto? Me non molto. Avevo un’idea in testa ma le ho fatte di fretta perchè stava per piovere. Manca il tocco di colore caldo di qualche fiore. Grazie Ele.

      Rispondi
  5. zia Consu
    15 giugno 2016 at 17:09 (2 anni ago)

    Dolcissimo tesoro come sempre sai come prendermi x la gola..passo x avvisarti che sarò un po’ assente, ho avuto un problema con il blog ed ho perso il 70% del materiale fotografico…penso tu l’abbia letto anche su FB..non ti dico come mi sento, sto lavorando per rimettermi in sesto ma sarà una cosa più lunga di quello che speravo 🙁
    Spero di riuscire ogni tanto a passare x farti un saluto..un abbraccio <3
    ps: sempre che non molli tutto prima..

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      15 giugno 2016 at 20:11 (2 anni ago)

      Consu cara, ho letto e ti ho mandato diversi saluti. Non mollare ti prego. Non so come possa essere successo. Sistemerai le cose, anche pian piano senza fretta. Ma non buttare tutto all’aria. Un bacio.

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Rate this recipe: