_MG_9460

Il pane farcito è composto da un pane pugliese o una grande pagnotta casereccia, scavata al suo interno e farcita degli ingredienti più svariati, a strati.
La mia pagnotta è farcita con melanzanezucchinepeperoni grigliati, alternati a fettine di mozzarella. Potete aggiungere anche salumi, pomodori, frittate, altri tipi di formaggi o come più vi piace.
Questo pane farcito è una bella alternativa a tramezzini e sandwich.

_MG_9454

Molto comoda da trasportare nelle gite fuori porta, bella anche da servire sul tavolo del buffet salato in una festa rustica o un compleanno.
Si consuma tagliata a fette come una torta e si mangia con le mani.

Per trasportarla l’ho avvolta nella pellicola e lasciata in frigo tutta la notte.
Al mattino l’ho trasferita nel frigo box a borsa, quella coi panetti di ghiaccio, insieme agli altri alimenti. E ci è rimasta tutta la mattina.
All’ora di pranzo  si è tagliata in modo perfetto,. Ottima anche da sbocconcellare durante la giornata, tra un tuffo e l’altro!

_MG_9457

Questa splendida giornata al fiume mi ha fruttato ben tre ricette per il mio blog! Ne è uscito questo post e gli altri due prossimi appuntamenti.
Mentre tutti erano al fiume con il minimo indispensabile in piccoli zainetti, noi abbiamo fatto diversi viaggi per trasportare tavolino, cassetta di legno piena di tovagliette, alzatina e altri oggetti per fare le foto che avevo immaginato.
L’importante è avere un marito volenteroso che abbia voglia di fare il “facchino”!
Non vedevo l’ora di fare le foto con lo sfondo del fiume!

_MG_9459

_MG_9474 2

Pagnotta farcita
 
Author:
Recipe type: Piatti da pic-nic
Cuisine: Italian
 
Pagnotta rustica farcita di melanzane, peperoni, zucchine grigliate e fettine di mozzarella
Ingredients
  • 1 pagnotta rotonda media
  • 2 melanzane
  • 3 zucchine
  • 1 peperone giallo
  • 2 mozzarelle
  • olio sale pepe
  • prezzemolo e basilico tritati
Instructions
  1. Lavate il peperone, asciugatelo, togliete il picciolo e tagliatelo in pezzi. Privateli dei semi e dei filamenti.
  2. Lavate le zucchine, tagliate le estremità e tagliatele a fette sottili, per il lungo.
  3. Lavate le melanzane, tagliate il picciolo, sbucciatele con la mandolina e tagliatele a fettine sottili.
  4. Cuocete tutte le verdure, sulla bistecchiera di ghisa caldissima, sul fornello . Ogni fetta di verdura spennellatela con olio extravergine d'oliva. Cuocete le fette di verdure da ogni lato, finchè sono cotte.
  5. Sistemate tutte le verdure, cotte, su un piatto da portata, conditele con sale, pepe e le erbe aromatiche tritate. Copritele con un foglio di alluminio e lasciatele raffreddare in modo che, nel frattempo, si insaporiranno e diventeranno morbide.
  6. Sgocciolate bene le mozzarelle, tagliatele a fettine sottili e asciugatele con carta da cucina.
  7. Tagliate il pane alla base, svuotatelo della mollica.
  8. Farcitelo a strati con le verdure alternate alle fettine di mozzarella. Coprite con la base e capovolgetelo. Avvolgetelo con pellicola da cucina, stretto stretto.
  9. Lasciatelo in frigo tutta la notte o anche solo qualche ora, se dovete consumarlo prima.
  10. Servite il pane farcito affettato, accompagnandolo, se vi piace, con affettati e olive.

Non so voi,  ma noi quando vediamo uno specchio d’acqua, non resistiamo!
Dobbiamo tuffarci!

_MG_9472

_MG_9461 2

5 Comments on Pagnotta farcita

  1. Batù Simo
    17 agosto 2016 at 21:36 (2 anni ago)

    mamma mia che pagnottona super farcita!! l’ideale per i grandi appetiti (e che bella!)

    Rispondi
    • Natascia
      17 agosto 2016 at 23:08 (2 anni ago)

      Sfama tantissime persone infatti!

      Rispondi
  2. Imma
    18 agosto 2016 at 10:38 (2 anni ago)

    Semplicemente spettaocolare!!Deve essere deliziosa e che belle foto!Baci,Imma

    Rispondi
  3. Elisa
    18 agosto 2016 at 11:44 (2 anni ago)

    Che fame…buonissima questa pagnotta farcita!!!

    Rispondi
  4. zia Consu
    18 agosto 2016 at 14:01 (2 anni ago)

    Che meravigliosa giornata 🙂 Splendida la location e il pic nic 😛
    Un abbraccio cara e buon proseguimento ^_*

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Rate this recipe: