TRECCINE DI BRIOCHE AL LATTE DI MANDORLE
Dal libro di Rossella Venezia “ALL’OMBRA DEI MANDORLI IN FIORE” con le mie modifiche
Porzioni Tempo di preparazione
6brioche 20minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
20minuti 5-6ore di lievitazione in totale
Porzioni Tempo di preparazione
6brioche 20minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
20minuti 5-6ore di lievitazione in totale
Ingredienti
  • 500gr farina di forzametà farina 0 e metà Manitoba
  • 200gr lievito madre a temperatura ambienteoppure 1 bustina lievito di birra secco o 1 cubetto di lievito di birra fresco
  • 250gr latte di mandorle
  • 100gr zucchero semolato
  • 1 uovo intero
  • 1pizzico sale fino
  • 100gr burromorbido a temperatura ambiente
  • mandorle a lamelle
  • 1albume + poco latte per spennellare
Istruzioni
  1. Miscelare e setacciare insieme le due farine e mettere da parte. Se usate il lievito di birra secco mescolatelo qui con le farine.
  2. In una ciotola unire al latte di mandorla appena tiepido il lievito madre (oppure il lievito di birra fresco se usate questo) e mescolate bene finchè il lievito si è sciolto. Se usate il lievito di birra secco,ovviamente saltate questo passaggio.
  3. Al composto di latte di mandorla unite la farina e mescolate incorporandolo bene. Aggiungete l’uovo, lo zucchero e il sale e impastate fino ad ottenere un composto omogeneo. Unite il burro morbido e continuate ad impastare a lungo e fino che quest’ultimo non è stato perfettamente assorbito dal resto degli ingredienti e l’impasto non risulta morbido ed elastico. Se l’impasto è troppo molle aggiungere uno o due cucchiai di farina.
  4. Formare una palla, inciderla a croce con un coltello affilato, riporla in una ciotola capiente, coprire e lasciare lievitare in un luogo tiepido fino al raddoppio del volume.
  5. Trascorso il tempo di lievitazione, dividere l’impasto in sei parti uguali e poi dividere ulteriormente ciascuna di queste in tre parti uguali. Con ciascuna porzione di impasto formare dei cilindri di circa 2 cm di diametro e lunghi circa 20 cm. Rotolare ogni cilindretto di pasta nelle mandorle a lamelle e realizzare sei treccine.
  6. Sistemare le treccine così ottenute ben distanziate su una placca rivestita di carta da forno e far lievitare ancora fino al raddoppio del volume.
  7. Riscaldare il forno a 200 ° modalità statica. Spennellare le treccine con albume e poco latte sbattuti insieme, cospargere con altre lamelle di mandorle e cuocere in forno per circa 20 minuti fino alla doratura.